Arrêt de service programmé du vendredi 10 juin 16h jusqu’au lundi 13 juin 9h. Pour en savoir plus
Accéder directement au contenu Accéder directement à la navigation
Article dans une revue

La "razza aquilina". Gli Etruschi tra razzismo fascista, razzismo nazista e Chiesa cattolica

Résumé : In questo articolo, l'autore si propone di dimostrare che l'ispirazione scientifica e ideologica delle singole correnti razziste della cultura fascista, e il loro rapporto con la Chiesa cattolica e con le correnti del razzismo nazista coevo, possano essere approfonditi utilizzando come caso di studio l'interpretazione della questione delle origini etrusche. In particolare, la discordia sulla valutazione razziale degli Etruschi rappresenta un illuminante caso di distinzione tra il razzismo "biologico" e quello di ispirazione anticristiana e non-biologista. La rappresentazione negativa degli Etruschi divulgata da Alfred Rosenberg, funzionale alla negazione della legittimità razziale della Chiesa cattolica, è ripresa in Italia da filosofi fascisti di ispirazione anticristiana come Julius Evola e Giulio Cogni. Al contrario, il gruppo razzista "biologico" de "La Difesa della razza" ripropone la formula etruscologica di Eugen Fischer sulla 2razza aquilina2, per includere gli Etruschi all'interno della storia razziale italiana e per evitare uno scontro ideologico con la Chiesa.
Type de document :
Article dans une revue
Liste complète des métadonnées

https://hal-u-picardie.archives-ouvertes.fr/hal-03609352
Contributeur : Louise Dessaivre Connectez-vous pour contacter le contributeur
Soumis le : mardi 15 mars 2022 - 14:52:20
Dernière modification le : mercredi 16 mars 2022 - 03:28:53

Identifiants

Collections

Citation

Andrea Avalli. La "razza aquilina". Gli Etruschi tra razzismo fascista, razzismo nazista e Chiesa cattolica. Italia Contemporanea, 2021, pp.208-235. ⟨10.3280/ic297-oa2⟩. ⟨hal-03609352⟩

Partager

Métriques

Consultations de la notice

4